Dolci Ice

Piña Colada vegan al cucchiaio

23 luglio 2014
pina colada con semi di chia

Se state cercando un’alternativa al solito gelato o ghiacciolo, questa Piña Colada vi conquisterà. Ho subito adorato il suo mix di consistenze: la base al cocco è vellutata, la granita fredda e “croccante”. Perfetta a metà pomeriggio per una pausa rinfrescante o da servire a fine pasto come alternativa al classico sorbetto. Se invece, come me, non vedete l’ora che arrivi il momento dell’aperitivo, potete provare qualcosa di alternativo aggiungendo un tocco di rum bianco!

Ingredienti

  • 200 ml di latte di cocco
  • 300 ml di succo d’ananas
  • 30 gr di semi di chia
  • 2 cucchiai di sciroppo d’acero (o di riso)
  • latte di riso q.b.

Versare il succo d’ananas in una terrina e riporre in freezer per circa un’ora. Con una forchetta raschiare i cristalli che si saranno formati in superficie. Rimettere in freezer e ripetere l’operazione dopo un’ora. Se preferite un metodo più rapido lasciate congelare il succo e utilizzate un tritaghiaccio). Prepariamo la base della piña colada utilizzando il latte di cocco, precedentemente riposto in frigorifero (lasciarlo in frigo per una notte, o almeno un paio d’ore). In una ciotola amalgamare la panna del latte di cocco (che si sarà formata in superficie) con lo sciroppo d’acero e formare una crema. Unire i semi di chia, il latte di cocco restante e un po’ di latte di riso (circa mezzo bicchiere). Mescolare i vari ingredienti e riporre in frigo per qualche ora.

Assembliamo il tutto: formare un primo strato con il “budino” di cocco e completare con la granita all’ananas. Per una versione alcolica aggiungete un po’ di rum bianco!

Piña Colada vegan al cucchiaio ultima modifica: 2014-07-23T12:08:34+00:00 da Nomnom q.b.

You Might Also Like