Primi

Ravioli di zucca e semi di papavero

1 aprile 2014
Ravioli di zucca

Aprile è arrivato e si trovano ancora zucche buone. Sarà che a Ferrara, patria del cappellaccio, non riusciamo a starne senza e ci siamo inventati una varietà buona tutto l’anno, o sarà stata solo una botta di fortuna: fatto sta che la zucca era dolcissima e ne ho subito approfittato. Ho scelto però la via più sbrigativa e, non essendo molto pratica di cappellacci, ho ripiegato su forme più semplici. Non me ne vogliate! Il gusto però… ehhhhh!

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 gr di farina 0
  • 2 uova bio
  • 400 gr di polpa di zucca
  • 60 gr di parmigiano
  • semi di papapero
  • burro chiarificato
  • foglie di salvia
  • noce moscata
  • sale, pepe

Ripieno di zucca

Pulire bene la zucca con un cucchiaio privandola della parte fibrosa e dei semi, tagliarla a spicchi e avvolgerli nella carta stagnola. Cuocere in forno già caldo a 180° per circa 40-45 minuti. Controllare con una forchetta la consistenza e nel caso procedere ulteriormente con la cottura fino a quando la zucca non risulti morbida. Togliere gli spicchi dal forno eliminando la stagnola e lasciarli raffreddare. Spolpare bene le fette e raccogliere la polpa in una terrina. Aggiungere il parmigiano, un pizzico di sale, un po’ di noce moscata e amalgamare bene l’impasto con una forchetta. Se dovesse risultare troppo molle aggiungere del pane grattugiato.

Un consiglio: prima di formare i ravioli assaggiate bene il ripieno regolando eventualmente di sale o parmigiano! Ovviamente tutto dipende dalla zucca e dalla sua dolcezza!

Pasta fresca alla salvia

Pasta fresca alla salvia

Pasta all’uovo “aromatizzata”

Disporre la farina a fontana su un piano di lavoro e rompere le uova al centro, aggiungere un pizzico di sale e la salvia tritata finemente, quindi amalgamare bene l’impasto e lavorarlo per alcuni minuti. Tirare quindi la pasta (non sono una brava sfoglina emiliana quindi mi avvalgo dell’apposita macchina, stringendo graduatamente i rulli fino ad ottenere lo spessore desiderato) e stendere i fogli su un piano leggermente infarinato. Ricavare dei cerchi del diametro di 8 cm circa* e porre al centro un cucchiaino del ripieno a base di zucca. Richiudere avendo cura di sigillare bene i bordi. Cuocere i ravioli in abbondante acqua salata; non appena vengono a galla proseguire la cottura per un paio di minuti. Scolarli e saltarli in padella con del burro fuso e qualche foglia di salvia. Guarnire con i semi di papavero.

In alternativa: possiamo servire questi ravioli accompagnandoli con un ragù di carne o del burro fuso con delle scorze di arancia.

* con le dosi indicate ho ricavato circa 30 ravioli

 

Ravioli di zucca e semi di papavero ultima modifica: 2014-04-01T11:03:59+00:00 da Nomnom q.b.

You Might Also Like