Magazine

Food Magazine

20 ottobre 2015

Ho il piacere di collaborare con diverse riviste e siti web di cucina. Potete trovare alcune delle mie ricette su food magazine quali Vegan Life, Sale&Pepe Veg, GustoSano, DolciVeg, o all’interno del libro Le Ricette di Veganblog.it, 2015, editore Macro Edizioni (scorri la gallery in alto).

Da diversi anni collaboro con l’azienda Melandri Gaudenzio che commercializza legumi, cereali, zuppe e semi oleosi. Alcuni piatti che ho creato ad hoc con i loro prodotti, sono raccolti in alcune loro pubblicazioni, come ad esempio Legumi&Co.

Quando ho deciso di creare il blog, l’ho fatto più che altro per una questione di comodità. Volevo avere le mie ricette a portata di mano così da poter dare un link se qualcuno me le avesse chieste. In seguito, ho deciso di condividere i benefici di una sana alimentazione, dando qualche consiglio senza la pretesa di avere la risposta a tutto e suggerendo dei link a studi e ricerche in tema di nutrizione. Sapere che tutta questa mia ricerca e impegno sono seguiti e apprezzati mi riempie di gioia! Ma più di tutto, sono contenta che le persone siano sempre più consapevoli di quello che mettono in tavola e si confrontino con una cucina diversa, che nulla toglie alla fantasia e al buon gusto.

Per me non è questione di essere vegetariani, vegani, carnivori. Non mi piacciono e non mi sono mai piaciute le etichette. É un modo sbrigativo e frettoloso di giudicare, che il più delle volte porta con sè solo pregiudizi e chiusure. Essere vegetariani o vegani non necessariamente significa mangiare sano. La stanchezza e i mille impegni quotiniani, spesso ci portano a scegliere delle scorciatoie in cucina non sempre salutari. Trovare il tempo per leggere le etichette, ritagliarci 10 minuti per cucinare insieme alla nostra famiglia è anche un modo per staccare, riappropriarci dei nostri spazi, socializzare.

E se proprio non siete amanti dei fornelli, cercate almeno di scegliere consapevolmente.

Una cosa però ci tengo a dirla. Tutte le Aziende con cui collaboro sono frutto di una scelta ben ponderata. Pur sbagliando (a volte crediamo di affidarci a gente onesta, che alla fine non si rivela tale) cerco sempre di usare prodotti che abbiano una lista di ingredienti molto breve. Zero conservanti, coloranti, pochi zuccheri e prodotti raffinati. E, se possibile, made in Italy. Questo perchè, non mi piace e non mi interessa consigliare prodotti che io stessa non userei.

“Sono alla vecchia”.

Mi piace pensare che anche in un mondo virtuale si possano trovare persone di cui fidarsi, dove non tutta la pubblicità vien per nuocere!

Food Magazine ultima modifica: 2015-10-20T23:01:27+00:00 da Nomnom q.b.

You Might Also Like