Secondi e contorni

Polpette vegan di quinoa

15 luglio 2014
Polpette vegan di quinoa

Oggi parliamo di… quinoa! La quinoa è una pianta erbacea appartenente alla famiglia di spinaci e barbabietole ed essendo priva di glutine può essere consumata anche dai celiaci. È un alimento ricco di proprietà nutritive, contiene infatti tutti gli aminoacidi essenziali necessari al nostro organismo e in proporzioni bilanciate, con un contenuto proteico superiore a quello di miglio, riso e grano. È un’importante fonte di vitamina B2, è nutriente ma con un basso apporto calorico e una percentuale di grassi in prevalenza insaturi. Oltre alle sue caratteristiche nutrizionali eccellenti, la quinoa è anche buonissima e versatile: la si può usare nell’insalata, per sformati, oppure gustare a colazione o nell’impasto dei biscotti. Qui ve la propongo in veste di polpetta, da mangiare come secondo piatto magari con delle verdure grigliate, o perchè no… anche come stuzzichino insieme ad una birra fresca biologica! Slurp!

Ingredienti (per circa 25 polpettine)

  • 150 gr di quinoa
  • 2 patate medie
  • olio di semi di sesamo (o in alternativa extra vergine di oliva)
  • pane integrale grattugiato**
  • semi di sesamo
  • semi di cumino
  • curcuma
  • prezzemolo
  • curry
  • altre spezie a piacere*
  • sale e pepe

Lessare le patate. Una volta pronte, pelarle e passarle con uno schiacciapatate. Lasciar raffreddare. Sciacquare bene i grani di quinoa e cuocerli in acqua leggermente salata per circa 12-15 minuti (per 150 gr di quinoa utilizzare 300 ml di acqua). Scolare e lasciar raffreddare. Unire la quinoa alle patate, aggiungere un filo d’olio e insaporire con sale, pepe e spezie a piacere.

* Io ho utilizzato della curcuma, del cumino tritato grossolanamente, un po’ di curry e un mix di spezie greche a base di aglio, origano, timo e prezzemolo essiccati.

Amalgamare bene gli ingredienti. Con le mani leggermente umide, prelevare delle piccole porzioni di impasto e formare delle palline. Per dare maggiore sapore aggiungiamo al pane grattugiato una manciata di semi di sesamo. Impanare le polpette e cuocerle in padella con un filo d’olio per qualche minuto fino a doratura (in alternativa cuocerle in forno a 200 gradi per circa 15-20 minuti).

Un consiglio: le polpette risulteranno molto morbide, se desiderate una maggiore consistenza aggiungete all’impasto del tofu, o del pane grattugiato. Per dare maggiore sapore, potete utilizzare anche la polpa di una melanzana. Tagliare la melanzana in quattro spicchi e inciderli leggermente con un coltello per una cottura più uniforme. Cuocere in forno per circa 15-20 minuti, aggiungendo un filo d’olio, un goccio d’acqua, sale e pepe. Una volta cotta, prelevare la polpa con un cucchiaio e aggiungerla all’impasto. Vale comunque la “non regola” delle polpette: si possono usare gli ingredienti che più ci piacciono o semplicemente quello che è avanzato nel frigo!

** Per una versione senza glutine, potete sostituire il pane integrale con della farina di mais!

 

Polpette vegan di quinoa ultima modifica: 2014-07-15T16:47:57+00:00 da Nomnom q.b.

You Might Also Like