Dolci

Mattonella alle fragole

7 giugno 2016
mattonella alle fragole

Fresca ed estremamente golosa: la definirei così questa mattonella alle fragole, un’alternativa al classico tiramisù, facile ma non veloce da preparare! Come ogni dolce che deve essere inzuppato, anche in questo caso, per una riuscita ottimale, occorre calcolare bene i tempi e mettersi all’opera un giorno prima. Ho iniziato la sera preparando la torta cotta in padella con le pentole Crafond (così la cucina non mi è diventata un forno!) e fondendo il cioccolato, in modo da avere quasi tutti gli ingredienti pronti per essere solo assemblati. Tuttavia, se vi organizzate bene e siete mattinieri, potete anche prepararlo in giornata: in questo caso abbondante un po’ con il succo di fragole in modo da bagnare più in fretta e in profondità la torta conferendole così maggiore sapore!

Ingredienti

  • 200 g farina semi-integrale (tipo 2)
  • 40 g fecola di patate
  • 10 g cremor tartaro
  • 80 g zucchero di canna
  • 50 ml olio di semi di vinaccioli
  • 160 ml latte di soia
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • 400 g di fragole + succo di limone q.b. + sciroppo d’acero (opzionale)
  • cioccolato fondente q.b.
  • 200 ml di latte di cocco full fat (in alternativa, per una versione vegetariana, utilizzare la classica panna)

Pulire accuratamente le fragole, tagliarle a pezzetti e riporle in un’ampia ciotola. Aggiungere il succo di limone e, a piacere, 1-2 cucchiai di sciroppo d’acero (potete ometterlo se le fragole sono sufficientemente dolci). Lasciar riposare in frigorifero per almeno un paio d’ore. Trascorso il tempo necessario, togliere il contenitore dal frigorifero e utilizzare il succo che si è formato per bagnare la base. In alternativa, se avete un estrattore, utilizzatelo per estrarre direttamente il succo dalle fragole (in questo modo avrete risparmiato del tempo… io ho fatto così!).

In un’ampia ciotola setacciare la farina, aggiungere la fecola di patate e il cremor tartaro. Versare lo zucchero di canna, tritato finemente, e mescolare bene gli ingredienti. Versare il latte di soia in una ciotola, unire il succo di limone e lasciar riposare per 10 minuti circa. Unire gradualmente gli ingredienti liquidi (latte + olio) a quelli solidi amalgamando bene il tutto. Si otterrà un composto denso e cremoso. Versare l’impasto nella padella (io ho utilizzato quella da 28 cm della Crafond in modo da avere un dolce dello spessore esatto, senza doverlo successivamente tagliare) e cuocere con coperchio, a fuoco corona, per circa 40-45 minuti. La base risulterà un po’ biscottata ma è proprio ciò che volevo ottenere, visto che dovrà essere inzuppata. Lasciar raffreddare la torta su una gratella. Potete procedere lasciando il dolce intero o ricavando delle mini porzioni con l’ausilio di un coppapasta.

Bagnare il dolce nel succo di fragole e riporlo in frigorifero per un paio d’ore, o una notte intera, in modo che si assorba bene.

Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria e stendere un velo sottile su un foglio di carta forno. Lasciare che si solidifichi quindi staccarlo delicatamente.

Passare ad assemblare la mattonella: montare la panna* e stendere uno strato spesso, circa 1,5 cm. Completare con la sfoglia di cioccolato fondente e decorare con una fragola fresca incidendo la superficie con un coltello fino a formare una sorta di rosa (qui il tutorial per realizzarla).

* Scegliete un latte di cocco ad alta percetuale di grassi, almeno 75%, e lasciarlo riposare in frigorifero per una notte. Per un risultato ottimale trasferire la lattina in freezer 10-15 minuti prima di utilizzarla. Senza scuotere la lattina, prelevare la parte densa che si sarà formata in superficie. Montarla con un frullino.

crafond base torta

mattonella alle fragole

Strawberry “shortcake”

Waiting for this cake to cool may seem like a torture… but it’s worth it!

Ingredients

  • 200 g semiwholemeal flour (type 2)
  • 40 g potato starch
  • 10 g baking powder
  • 80 g raw cane sugar, powdered
  • 50 ml grapeseed oil
  • 160 ml soy milk
  • 1 teaspoon lemon juice
  • 400 g fresh strwberries + lemon juice q.s. + maple syrup (optional)
  • dark chocolate q.s.
  • 200 ml coconut milk full fat (or classical cream, for a vegetarian version)

Wash and dry the strawberries, cut into small pieces and place in a large bowl. Add lemon juice and 1-2 tablespoons of maple syrup, to taste (strawberries in season should be sweet enough, no need to add sugar!). Chill in the fridge for a few hours, then use the strawberries juice as liquid to soak the cake. If you have a juicer you can juice fresh strawberries… and save time too!

In a large bowl, sift flour, add potato starch, baking powder and sugar. Mix well. Add a teaspoon of lemon juice to soy milk and let stand for 10 minutes. Pour wet ingredients (soy milk + oil) into dry, and stir until you get a thick and creamy mixture. Transfer the mixture into the pan (I used the 28 cm Crafond‘s pan), cover with the lid and cook over a very low heat for 40-45 minutes. The bottom of the cake will be a little crispy (it’s ok!). Let cool on a wire rack. Use a pastry ring to cut mini-cakes, perfect for individual servings.

Soak the mini-cakes in the strawberry juice and chill in the fridge for a few hours, or overnight.

Melt chocolate in a double boiler and spread a thin layer on a sheet of parchment paper. Allow to harden then gently remove it.

How to assemble: spread the cake with a layer of whipped cream* and top with the dark chocolate. Garnish with a fresh strawberry rose (use a small sharp knife to cut and create the “petals”).

Refrigerate a can of full-fat coconut milk, 8 hours or overnight. Open the can without shaking it and scoop out the firm layer of coconut cream at the top (do not use the water!). Whip until it becomes stiff and fluffy.

mattonella alle fragole

 

 

 

 

Mattonella alle fragole ultima modifica: 2016-06-07T11:56:57+00:00 da Nomnom q.b.

You Might Also Like